Porlezza, molestie sessuali a ragazzina  Condannato politico olandese
Un tuffo nel Ceresio è quasi d’obbligo per i turisti che scelgono Porlezza (Foto by Archivio)

Porlezza, molestie sessuali a ragazzina

Condannato politico olandese

L’episodio in un campeggio del paese. Olandese anche la vittima i cui genitori avevano denunciato l’uomo nell’estate 2016. Si è proclamato innocente, ma è stato condannato a 1 anno e 8 mesi

Un politico olandese di 34 anni in ascesa è stato condannato a un anno e 8 mesi di reclusione a Como per molestie sessuali compiute nei confronti di una ragazzina connazionale di 14 anni nell’estate 2016 in un campeggio di Porlezza. L’uomo si è proclamato innocente, ma al termine del rito abbreviato è stato condannato. L’inchiesta è partita dalla denuncia presentata dai genitori della ragazzina. Il pubblico ministero aveva chiesto per lui 1 anno e 6 mesi. L’episodio incriminato si era consumato in campeggio la sera del 31 luglio 2016. L’imputato, amico di famiglia, stando alla versione fornita dalla ragazzina, si avvicinò cominciando ad accarezzarla dalle ginocchia a salire, fino ad infilarle una mano negli slip. Per ora il politico olandese è stato condannato a risarcire i danni, nella misura di 5 mila euro, oltre al pagamento delle spese legali, e alla pena accessoria dell’interdizione perpetua da qualsiasi ufficio attinente alla tutela, alla curatela e all’amministrazione di sostegno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA