Record di ingressi italiani in Svizzera  Tra aprile e giugno sono 62.500 al giorno

Record di ingressi italiani in Svizzera

Tra aprile e giugno sono 62.500 al giorno

A Brogeda la carica dei frontalieri, il valico comasco il più frequentato

Il governo del Ticino, per la prima volta, ha svolto un censimento del traffico; un vero e proprio conteggio delle vetture in transito dai valichi. I risultati sono sorprendenti: tre veicoli al secondo nell’ora di punta, nove su dieci immatricolati in Italia. L’inchiesta si è svolta in due tempi; nel settembre scorso i frontalieri sono stati contati, nei mesi successivi invece gli operatori elvetici hanno fermato le persone in transito ai 18 valichi più importanti, proponendo a ciascuno un questionario.

Considerando tutte le fasce orarie i veicoli che hanno varcato il confine diretti verso la Confederazione nella giornata presa in esame sono stati 62.500. La dogana più gettonata è Chiasso Brogeda, 8.366 veicoli in ingresso, il 13,4% del totale, seguita da Chiasso Strada (6267, 10%), e Stabio Gaggiolo (5800, 9,3%). Tra le 6 e le 9 i passaggi sono stati quasi 35 mila, con 3 veicoli entrati in Svizzera ogni secondo. il 76% delle auto transitate sono occupate da una sola persona, il 20% da due persone, il 4% da tre o più viaggiatori. Gli automobilisti provengono per il 43% dalla provincia di Varese e per il 40% da Como.


© RIPRODUZIONE RISERVATA