San Rocco, mai gravi incidenti  «Ma è giusto vietare la svolta»
I new jersey posizionati dal Comune per impedire la svolta, effettuata in passato da molti automobilisti

San Rocco, mai gravi incidenti

«Ma è giusto vietare la svolta»

Nessun sinistro negli ultimi anni legato all’inversione contestata. Ghezzo, comandante dei vigili: «Manovra a rischio, non si poteva tollerare»

Una ventina di incidenti stradali, negli ultimi quattro anni, in piazza San Rocco. Ma nemmeno uno imputabile alla famigerata “svolta proibita”, la manovra effettuata da molti automobilisti indisciplinati per tornare sulla Napoleona e ora resa impossibile dal Comune con il posizionamento di barriere.

La situazione è ben fotografata dalle statistiche curate dalla Polizia locale. Ma i numeri non dicono tutto. E il comandante della Polizia locale Donatello Ghezzo ribadisce che il posizionamento dei new jersey per impedire fisicamente la svolta è stata una mossa giusta (la decisione è stata presa insieme all’assessore Paolo Frisoni) «Si trattava di una manovra a rischio - afferma - E l’idea di vietarla con la segnaletica, salvo poi tollerarla, non era corretta. Purtroppo è vero che qualcuno non si è ancora “arreso” e inverte il senso di marcia pochi metri più avanti, proprio per evitare che accada presidiamo con una certa frequenza la zona».

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola domenica 20 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA