Sant’Abbondio, baby vandali ubriachi  Distruggono paletti e cartelli stradali
I paletti divelti davanti alla basilica (Foto by Butti)

Sant’Abbondio, baby vandali ubriachi

Distruggono paletti e cartelli stradali

L’appello del parroco di don Andrea Messaggi: «Facciamo rispettare la legge»

La zona di Sant’Abbondio è presa di mira dai vandali: tra sabato e domenica la segnaletica stradale all’incrocio tra via Sant’Abbondio e via Regina Teodolinda.

Al mattino i residenti si sono svegliati con i pali che segnano le indicazioni per Menaggio e per Cernobbio stesi per terra, la base di cemento è stata sradicata a forza. Stessa sorte è toccata ad un palo con lo stop gettato oltre la ringhiera e ad un divieto d’accesso con annesso cartello che avvisa di un imminente attraversamento pedonale. Il caso non è isolato. La scorsa settimana passando al sabato mattina per la basilica di Como era facile accorgersi di due paletti di ferro con la catena abbattuti lungo i marciapiedi sempre di via Sant’Abbondio. Altri paletti erano già stati distrutti in passato, sul cemento si vede ancora il segno. Gli operatori del Comune hanno sostituito prontamente l’arredo urbano. Questa volta toccherà aggiustare anche i cartelli stradali.

«Facciamo rispettare la legge» è l’appello di don Andrea Messaggi, il rettore della basilica di Como.


© RIPRODUZIONE RISERVATA