Erba, al semaforo di Casiglio  altri due anni di multe
L’incrocio di Casiglio sulla Lecco-Como: ogni giorno ha una media di 20 contravvenzioni (Foto by foto bartesaghi)

Erba, al semaforo di Casiglio

altri due anni di multe

La rotatoria chiesta alla Provincia non sarà realizzata prima del 2021: rinnovato il noleggio del semavelox

La rotatoria arriverà, ma per altri due anni gli automobilisti che percorrono la provinciale Lecco-Como dovranno fare i conti con il semavelox all’incrocio di Casiglio. Nei giorni scorsi il comandante della polizia locale, Giovanni Marco Giglio, ha rinnovato il contratto di noleggio del temuto photored che rileva una media di venti infrazioni al giorno per 400mila euro di sanzioni accertate all’anno.

Il nuovo photored, più preciso di quello attivo negli anni precedenti, è stato ordinato nel maggio 2017 ed è entrato in funzione dopo l’estate. Il contratto biennale con la società fornitrice BM Servizi è scaduto nelle scorse settimane e il comandante Giglio, valutata positivamente l’esperienza, ha deciso di rinnovare l’accordo.

«Considerato l’esito positivo dell’installazione dell’apparecchiatura che ha rilevato mediamente più di venti infrazioni al giorno - spiega il comandante - abbiamo deciso di rinnovare per altri 24 mesi (al costo complessivo di 36mila euro per due anni, ndr) il noleggio del Velocar all’incrocio tra viale Brianza e via Cantù». Insomma, le migliaia di automobilisti che percorrono quotidianamente la provinciale fra Lecco e Como dovranno convivere con il photored almeno fino a maggio 2021.

Giglio sa bene che quell’incrocio semaforico, fonte inesauribile di infrazioni, è destinato a scomparire: su richiesta del sindaco Veronica Airoldi, la Provincia di Como ha inserito la realizzazione della rotatoria - un intervento atteso da anni - nel piano triennale delle opere publiche. Allo stesso tempo, osserva Giglio, «la realizzazione di questo intervento viabilistico è previsto non prima di due anni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA