Sesso sul bus con la passeggera
L’autista rischia la sospensione

L’uomo aveva fermato il mezzo a bordo strada con le doppie frecce e si era appartato con una donna

Sesso sul bus con la passeggera L’autista rischia la sospensione

L’Asf sta valutando possibili provvedimenti disciplinari a carico dell’autista denunciato dai carabinieri dopo essere stato sorpreso a bordo di un bus di linea impegnato in un rapporto sessuale con una passeggera.

L’azienda di trasporti comasca ha aperto un’indagine interna sull’accaduto e non esclude sia la sospensione dal servizio per l’autista sia l’eventuale costituzione di parte civile, in caso di processo a carico del proprio dipendente. L’uomo, nei giorni scorsi, aveva fermato il bus ai lati della strada - l’episodio è avvenuto in città - con le doppie frecce attivate. Un maresciallo dei carabinieri, libero dal servizio, notando il bus fermo ha pensato a un malore o a un guasto. Invece ha sorpreso l’autista steso su un sedile passeggeri. E, sotto il sedile, una donna. La coppia clandestina, impegnata in un rapporto orale, è stata contravvenzionata per atti osceni in luogo pubblico. Mentre l’autista del bus è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True