Sfonda la vetrina  e picchia il negoziante
Nella sequenza tratta dal video di una residente si vede l’uomo abbattere la vetrine e i presenti fuggire

Sfonda la vetrina
e picchia il negoziante

Via Anzani, ubriaco, prima litiga con un passante, quindi se la prende con il titolare dell’Asian Market

Como

Via Anzani, per cinque minuti abbondanti, è stato il palcoscenico di una scena di straordinaria follia, nel tardo pomeriggio di venerdì. Quando un uomo, ubriaco fradicio, prima si è messo a litigare con un passante, quindi ha iniziato a prendere a mazzate la vetrina di un market di prodotti alimentari etnici abbattendola, infine - dopo aver colpito con un pugno lo sventurato negoziante - ha preso il registratore di cassa e ha cominciato a scagliarlo con violenza sulla strada per un minuto abbondante.

Il protagonista, 32 anni, originario del Marocco, formalmente residente in piazza San Rocco ma di fatto ospite nel dormitorio invernale, è stato arrestato poco dopo dai poliziotti della squadra volante della Questura di Como. Ora si trova in carcere, al Bassone, in attesa del processo.

In un video girato da un residente lo si vede colpire ripetutamente e abbattere il vetro. Una volta riuscito nell’intento è entrato nel market e ha colpito con un pugno l’incolpevole titolare. Quindi ha afferrato il registratore di cassa e un telefono cellulare (da qui l’accusa di rapina) ed è uscito in strada dove, poco dopo, è stato arrestato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA