«Sì, il lago d’inverno   non è un sogno»
Uno scorcio di Villa Balbianello ripresa dal lago (Foto by archivio pozzoni)

«Sì, il lago d’inverno

non è un sogno»

Turismo Giuliano Francesco Galli di Villa Balbianello e il dibattito sulle apertura delle strutture nei mesi più freddi

Gli albergatori che chiamano a raccolta il territorio. I Comuni che invitano la Navigazione a collaborare. Gli esercenti che chiedono di essere coinvolti nel dibattito.

Insomma, se prima la stagione “lunga 10 mesi” sembrava non scaldare i cuori, almeno in Centro lago, d’improvviso è diventata argomento cult, almeno in questo inizio d’anno che promette importanti soddisfazioni per la sempre più lanciata industria del turismo (ma anche della cultura) lariano.

E così, dopo Flavio Tagliasacchi (general manager del Grand Hotel Cadenabbia e Menaggio) e Luca Leoni (assessore al Turismo a Bellagio, albergatore e coordinatore del Distretto Turistico del Centro lago), la parola passa ora alle ville, per le quali il 2017 è stato un autentico anno di grazia.

Se Villa del Balbianello ha toccato quota 116 mila presenze (si tratta del bene Fai più visitato d’Italia con riapertura fissata il prossimo 17 marzo), Villa Carlotta - il cui ente di gestione nel 2017 ha spento 90 candeline - ha superato i 225 mila visitatori, record dei record.

© RIPRODUZIONE RISERVATA