Spaccata di notte alla Reale Slot        Preso uno dei giovani sospettati
Il momento in cui i ladri scardinano l’ingresso, portando letteralmente via la porta e la grata con un traino legato a un’auto

Spaccata di notte alla Reale Slot

Preso uno dei giovani sospettati

La banda, dopo aver divelto l’ingresso, ha portato via una macchinetta con 5mila euro- I carabinieri hanno bloccato un’auto usata per il colpo, chi guidava aveva un vestito di carnevale - GUARDA IL VIDEO

Una banda di sei o sette uomini ha agito in circa tre minuti di tempo. Hanno assaltato – con picconi, piedi di porco e catene – la sala slot Reale di Olgiate Comasco. Hanno rubato una delle macchinette cambia valuta, contenente circa cinquemila euro. Ma, purtroppo per loro, il piano almeno in parte è naufragato grazie all’intervento dei carabinieri della stazione di Olgiate Comasco che hanno intercettato una delle auto utilizzate per la spaccata notturna, fermandola in quel di Appiano Gentile e arrestando l’uomo che era alla guida.

Quest’ultimo, rumeno di 21 anni, è stato portato in caserma e oggi verrà processato per direttissima sia con l’ipotesi di reato di furto, sia con quella di resistenza a pubblico ufficiale. Ma il giovane è stato anche iscritto sul registro degli indagati per l’ipotesi di reato di ricettazione, visto che la Renault Espace su cui si trovava al momento dell’intervento dei carabinieri, è risultata rubata.

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 26 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA