«Sparite auto per 300mila euro»  Nuova tegola su Stefano Bruni

«Sparite auto per 300mila euro»

Nuova tegola su Stefano Bruni

Serratore Spa denuncia l’ex sindaco e il patron del Calcio Lecco Daniele Bizzozero

Quando piove, diluvia. Nel caso di Stefano Bruni, l’ex sindaco a San Vittore da giovedì scorso con l’accusa di bancarotta per un vorticoso giro di obbligazioni senza valore (accusa la Procura) fatte passare per milionarie, si tratta di un’acquazzone di inchieste giudiziarie.

Accanto alle inchieste ormai note (fallimenti Mercedes Sca e della società di riscossione tributi Mgs), infatti, la Procura di Como sta indagando su un ulteriore episodio collegato agli ormai famosi bond Jp Morgan spacciati per milionari ma bollati senza valore dalla magistratura, utilizzati come garanzia per una compravendita di auto tra il patron del Calcio Lecco Daniele Bizzozero e la concessionaria di Vito Serratore.

Il risultato finale è una nuova inchiesta penale nella quale si contesta, su quella compravendita di auto, un danno di circa 300mila euro in auto ritirate ma mai pagate.

Tutti i particolari sul quotidiano in edicola oggi, lunedì 30 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA