Sportello Inps di via Pessina  Da domani si deve prenotare
La sede dell’Inps di Como. Da domani si deve prenotare lo sportello

Sportello Inps di via Pessina

Da domani si deve prenotare

Prenotate prima di presentarvi agli sportelli Inps di Como: da domani è obbligatorio. E attenzione, perchè per molti servizi il “viaggio” è inutile: con sito e app si possono avere ugualmente risposte senza spostarsi.

L’Istituto provinciale guidato dalla direttrice Rosaria Cariello, in questi giorni ha ricevuto qualche prenotazione da parte dei comaschi dopo aver lanciato la campagna informativa. C’è il timore che tanti non abbiano preso nota del cambiamento e si presentino senza appuntamento. Per questa ragione, l’Inps ribadisce l’appello.

La novità entra in vigore dopo che la Direzione regionale aveva avviato la sperimentazione di PrenotaInps a Pavia. In questi giorni, per prenotare si può telefonare al Contact center nazionale, da fisso al numero verde 803.164 e da mobile al numero 06.164.164. Oppure con lo smartphone si può usare la app Inps Mobile (Servizio Sportelli di Sede). Infine, chi ha il Pin va sul sito dell’Inps al servizio “Sportelli di Sede”.

Oggi tra l’altro molti servizi sono disponibili proprio su www.inps.it o tramite la app. Quali? Qualche esempio: richiesta del Pin, visualizzazione dell’estratto contributivo, simulazione di importo e decorrenza della pensione, trasmissione domande di prestazioni pensionistiche e non pensionistiche. Inoltre con questa modalità si possono svolgere la verifica dello stato delle domande e dei pagamenti, la trasmissione solleciti o richieste informazioni (servizio InpsRisponde), la visualizzazione della Certificazione Unica e di ObisM, ma anche il pagamento di riscatti, ricongiunzioni, rendite, contributi lavoratori domestici, l’iscrizione di lavoratori domestici e parasubordinati e la prenotazione di appuntamenti.

Chi decide di andare comunque negli uffici, deve prenotare. Solo due sportelli sono esentati: il primo si occupa di rilascio della certificazione unica, variazione ufficio pagatore e richiesta di estratto conto, il secondo del servizio per il rilascio del Pin.


© RIPRODUZIONE RISERVATA