Stadio, nuovi lavori da 400mila euro
Obiettivo: più posti per l’anno prossimo

Per superare il limite delle 4.999 persone va sistemato l’impianto anticendio

Stadio, nuovi lavori da 400mila euro Obiettivo: più posti per l’anno prossimo
Una vista dall’alto dello stadio Sinigaglia, che ha bisogno di continui interventi

Como

Nuova tranche di lavori in vista per lo stadio Sinigaglia per superare il problema dei 4.999 posti (attualmente sono concessi in deroga). Si tratta di una spesa di circa 400mila euro (da definire esattamente se dovrà essere a carico del Comune o della società Calcio Como) per il rifacimento del sistema antincendio.

«Gli incontri con il Calcio Como - spiega l’assessore ai Lavori pubblici Pierangelo Gervasoni - sono numerosi e i contatti molto frequenti poiché, visto anche che il prossimo campionato inizierà in anticipo, a metà agosto (per i mondiali del Qatar, che determineranno una sosta tra novembre e dicembre, ndr), c’è la necessità di muoversi per tempo».

Gervasoni chiarisce che «la prima cosa da fare con urgenza è la messa a norma del sistema antincendio, cosa che richiede un investimento di circa 400mila euro» e che «questo consentirebbe di avere 5.500 spettatori, potendo arrivare fino a 7mila, visto che ci sono già i seggiolini. Attualmente, con la deroga, si arriva a 4.999». E chiarisce: «Ci sono incontri in corso per definire come e quando procedere, ma il progetto è già stato predisposto dal Comune. Non si tratta di un intervento semplice come potrebbe sembrare, poiché ci sono una serie di questioni tecniche legate alla pressione dell’acqua e alla dimensione dei tubi. Parliamo di interventi che richiederanno qualche mese di tempo per essere portati a termine».

© RIPRODUZIONE RISERVATA