Troppo buio nei quartieri  Arrivano i nuovi lampioni
Per diverse settimane al buio anche la passeggiata a lago: il guasto è stato risolto

Troppo buio nei quartieri

Arrivano i nuovi lampioni

Da Sagnino a via Canturina: strade con luci spente o mancanti - Il Comune: «Da gennaio 40mila euro di lavori per ripristinare la sicurezza»

Como

Troppe zone al buio con annesse polemiche e lampioni che, periodicamente, saltano. Il Comune ha deciso di metterci una pezza varando una serie di interventi straordinari per collocare nuovi impianti in zone particolarmente problematiche. Questo in attesa che si completino gli aspetti burocratici per arrivare al riscatto di circa 9mila impianti di proprietà di Enel Sole con l’obiettivo di avviare una gara o raccogliere proposte attraverso il meccanismo del project financing per poi avviare la selezione.

La giunta, su proposta dell’assessore alle Reti Vincenzo Bella ha approvato il progetto esecutivo che comprende interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su impianti di illuminazione pubblica comunali, del valore complessivo di 40 mila euro. I cantieri partiranno da gennaio con l’obiettivo di concludersi a marzo.

Nel dettaglio si tratta di via Fattori a Sagnino (l’impianto, hanno chiarito da Palazzo Cernezzi, è stato realizzato negli anni Novanta e i guasti sono stati giudicati risolvibili sono con la sostituzione di alcuni punti luce, lo spostamento e l’integrazione di altri) e via Pio XI nello stesso quartiere, dove verranno aggiunti quattro lampioni per illuminare anche l’area del parcheggio.

Spostandosi a Tavernola il piano annunciato ieri prevede la sistemazione di via Vertua Gentile, oggi illuminata solo parzialmente mentre il viale pedonale che la collega a via Tibaldi è completamente privo di illuminazione. Dal Comune fanno sapere che «con l’intervento programmato sarà realizzato un nuovo impianto che completerà l’esistente in modo da dare continuità all’illuminazione di tutto il percorso pedonale di collegamento tra le vie Traù e Tibaldi. Questo intervento, particolarmente atteso dai residenti della zona, si inquadra nell’ambito degli interventi di incremento della sicurezza dei quartieri».

Luci potenziate anche al parcheggio di Tavernola e in alcuni tratti di via Belvedere, via Sportivi Comaschi e via Canturina.

«Sono previsti interventi di riqualificazione degli impianti esistenti - aggiungono da Palazzo Cernezzi- sostituendo i corpi illuminati con nuovi a tecnologia led. Oggi tutti gli apparecchi oggetto dell’intervento montano lampade di diverso tipo (sodio ad alta pressione o vapori di mercurio), inoltre la sostituzione di alcune tipologie di “armature” che non rispondono ai criteri normativi in materia di inquinamento luminoso».


© RIPRODUZIONE RISERVATA