Valbasca, ordigno bellico
sul sentiero delle passeggiate

L’allarme ieri pomeriggio - Isolata la zona

Valbasca, ordigno bellico sul sentiero delle passeggiate
I carabinieri presidiano il sentiero dove è stato trovato l’ordigno

L’allarme, alle 14.30 di ieri pomeriggio, è stato lanciato da un cittadino che passeggiava nel parco della Valbasca.

A un metro e mezzo dal sentiero, a circa 800 metri dall’inizio del cammino partendo da Albate, è spuntato un ordigno esplosivo della lunghezza di 21 centimetri e calibro 75, nascosto dalla terra e dalla vegetazione almeno per 75 anni in quel luogo frequentatissimo dai comaschi. Risalirebbe infatti alla Seconda Guerra Mondiale pur non essendo catalogato come residuato bellico. La segnalazione è stata girata ai carabinieri della caserma di Albate, che hanno raggiunto il luogo del ritrovamento delimitando la zona per evitare ai curiosi di avvicinarsi al punto dove giaceva la bomba che era comunque ancora piena di polvere pirica e dunque pericolosa.

In Valbasca sono stati fatti arrivare gli artificieri dei carabinieri, partiti da Milano. L’ordigno è stato rimosso dal punto in cui si trovava ed è stato fatto brillare (sul posto) in un secondo momento. M.Pev.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True