Vandali all’asilo

di via Giussani

Uova contro

gli armadietti

Ennesimo raid vandalico all’asilo comunale di via Giussani, a Rebbio, dove - a distanza di pochi giorni da una analoga, inspiegabile intrusione - lunedì mattina, alla riapertura dei locali dopo il weekend, insegnanti e addetti si sono trovati di fronte a uno spettacolo davvero sconfortante.

I vandali hanno fatto irruzione nei locali transitando da una finestra sul retro della struttura, dopodiché si sono introdotti nella dispensa, agguantando tutte le uova che c’erano e utilizzandole per imbrattare tutti gli ambienti, senza eccezione: i locali adibiti a ufficio, quelli per il personale, le aule e addirittura gli armadietti dei bambini.

Il Comune è stato costretto a buttare tutte le scorte di cibo, peraltro freschissime, e ad avviare una costosa ma inevitabile bonifica per consentire la ripresa dell’attività.

Le forze dell’ordine stanno ovviamente cercando di risalire agli autori, visto che nel giro di un mese si tratta della terza volta che capita un episodio di questo genere, naturalmente sempre in via Giussani, Inevtiabile, a questo punto, valutare l’eventualità di installare un sistema di allarme e un sistema di videosorveglianza, se non altro a scopo deterrente.
R. Cro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True