Venerdì sciopero Cobas  A rischio scuole,  sanità e trasporti
Como Stazione San Giovanni (Foto by Andrea Butti)

Venerdì sciopero Cobas

A rischio scuole,
sanità e trasporti

Indetto per venerdì uno sciopero generale di 24 ore a livello nazionale. Garantite le fascie di garanzia

Uno sciopero generale - quindi di tutte le categorie di lavoratori - di 24 ore è stato indetto per la giornata di venerdì dalle sigle sindacali Usi, Cub, Sgb, Sial Cobas. Lo sciopero è stato indetto a livello nazionale per protestare contro la manovra economica del governo.

Lo sciopero riguarda sia il settore privato che quello pubblico, quindi con possibili ripercussioni sulla scuola, la sanità e, soprattutto, il trasporto.

Sul fronte trasporto lo sciopero non riguarderà la cosiddetta fascia di garanzia, ovvero dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. O, meglio, in questa fascia ci sono una serie di treni e bus e corse del metro garantiti: ad esempio sul fronte treni da San Giovanni a Milano regolari 7 treni tra le 6.19 e le 8.07, soltanto sei da Como Lago a Cadorna tra le 6.16 e le 7.46.

Possibili disagi e cancellazioni di corse si potranno avere nel resto della giornata sui treni diretti a Milano, sui bus di linea (anche se Asf sottolinea di non essere coinvolta dallo sciopero), ma anche per quanto riguarda il regolare funzionamento degli aeroporti di Milano Linate e di Malpensa (lo sciopero coinvolge il personale dei due scali milanesi).

Lo sciopero potrebbe anche causare disagi sia nelle scuole sia nel settore della sanità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA