Via Napoleona, due gravissimi   per lo scontro sul curvone
Ruote all’aria: quello che resta della Bmw dei due coniugi di Cucciago che viaggiavano dal centro città in direzione di piazza Camerlata (Foto by foto butti)

Via Napoleona, due gravissimi

per lo scontro sul curvone

È di sei feriti il bilancio dell’incidente avvenuto ieri nel primo pomeriggio

Due ventenni in prognosi riservata, uno di loro proiettato sull’asfalto fuori dall’abitacolo

È di sei feriti, due dei quali in condizioni molto gravi, il bilancio di un incidente avvenuto ieri attorno alle 14 in via Napoleona, all’altezza del cosiddetto “curvone”, un tratto d’asfalto maledetto, specie quando piove.

Due ragazzi di vent’anni, di nazionalità turca, che si trovavano con altri due amici a bordo di una Honda Civic, sono stati ricoverati, rispettivamente, in elicottero all’ospedale di Circolo di Varese e con un’ambulanza della Croce rossa di Como al Sant’Anna.

Su un secondo veicolo, un suv Bmw, viaggiava una coppia di comaschi residenti a Cucciago, 47 anni lui, 44 lei, entrambi finiti in condizioni per fortuna non gravi (un mezzo miracolo vista le condizioni della loro macchina) al pronto soccorso dell’ospedale di Cantù.

Nella tarda serata di ieri non era stato ancora possibile risalire all’identità di tutti i coinvolti: si sa che l’Honda era condotta da un giovane di 19 anni di origine turca residente in Canton Ticino, portato al Sant’Anna in condizioni non gravi; a San Fermo un 21 enne residente in città, fuori pericolo, mentre residente a Como un ventenne ricoverato in rianimazione, in prognosi riservata. Il quarto amico a bordo dell’Honda, le cui generalità non sono ancora note, è stato invece portato in elisoccorso all’ospedale di Circolo di Varese. I soccorritori lo hanno trovato sull’asfalto, a qualche metro dall’auto dal cui abitacolo era stato proiettato subito dopo l’impatto.

Prematura, in ogni caso, una ricostruzione dettagliata dell’accaduto. Dai primi riscontri effettuati dagli agenti della polizia locale, emerge che la Honda viaggiava verso il centro città sotto una pioggia fine ma insistente e che, all’altezza del solito curvone, il conducente ne abbia perduto il controllo, “sconfinando” con il muso nella corsia opposta da dove arrivava in direzione di Camerlata il suv dei due coniugi di Cucciago. L’impatto è stato violentissimo, e bastano le immagini che pubblichiamo a fornirne una dimensione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA