Villa Geno, forse ci siamo  Oggi il nome del gestore
Il prato del Lido Open di Villa Geno (Foto by archivio)

Villa Geno, forse ci siamo

Oggi il nome del gestore

Questa mattina in Comune l’apertura delle buste con le offerte.

Corsa contro il tempo per restaurare e riaprire il lido entro la stagione

Como

Lido di viale Geno, ci siamo: oggi in Comune si aprono le buste. La seduta a mezzogiorno è pubblica. È dall’inizio di aprile che a Palazzo Cernezzi il “lido open” è fermo, benché il nuovo bando per la gestione ventennale (ad un canone di 67mila euro) abbia la pretesa, nero su bianco, di garantire l’apertura della struttura da subito, già da questa estate.

L’operazione sembrava essere stata congelata dalla visita della Guardia di finanza avvenuta la prima settimana di giugno in Comune, ma le indagini dei finanzieri di fatto non hanno mai bloccato il bando. Anzi.

Il bando è stato pubblicato a febbraio con rapide finestre di tempo per effettuare i sopralluoghi. Tra le richieste a carico dei futuri vincitori c’è l’obbligo di aprire dall’estate 2019. Praticamente all’istante. Impianti e struttura, però, hanno bisogno di restauro. Dunque non è affatto scontato che il lido possa riaprire le sue porte già dalle prossime settimane, da luglio. L’assessore al patrimonio Francesco Pettignano ha già spiegato che i nuovi gestori potranno concentrarsi più in fretta sulla piscina, lasciando da settembre in poi gli eventuali lavori al ristorante e al resto della struttura. La nuova gestione prevede infatti un progetto per la valorizzazione del lido, con importanti riqualificazioni dell’area.


© RIPRODUZIONE RISERVATA