Giovedì 30 Maggio 2013

Spaccata al bar

a colpi di mazza

La vetrina distrutta dai ladri

Cinque banditi a colpi di mazza e piccone sfondano la vetrina del bar e arraffano di tutto; l’allarme che suona; l’arrivo degli uomini della Sicuritalia che per una manciata di secondi non incrociano i ladri.

Tutto nel giro di due minuti e mezzo, quasi il titolo di un film d’azione. Un sequel, tanto per rimanere nel genere cinematografico, visto che si tratta del nono colpo messo a segno in due anni ai danni dello stesso esercizio commerciale.

Nel mirino, domenica mattina attorno alle 3.15, è finito il bar Maverik di via Manzoni. Pesanti i danni: si parla di circa diecimila euro tra interventi di sistemazione e bottino: sigarette, oggettistica esposta in vetrina e i pochi contanti contenuti nella cassa.

Stando a quanto ricostruito dai titolari dell’esercizio un commando composto da sette, forse otto persone domenica mattina ha preso d’assalto il bar tabacchi e gelateria che si affaccia sulla provinciale che porta a Lomazzo.

Un’azione concertata che è durata soltanto un paio di minuti.

I ladri sono fuggiti pochi secondi prima dell’arrivo degli uomini del servizio di vigilanza privata, la Sicuritalia, allertati dal sistema di antifurto.

© riproduzione riservata