Lunedì 04 Ottobre 2010

Per il Piccolo Coro Piccolo
un debutto che si fa in tre

Sta per finire l'attesa di tutti i fan del Piccolo Coro Piccolo. La formazione cabarettistica comasca è pronta al debutto televisivo, dal palcoscenico di Zelig Off, su Italia Uno. Li vedremo in onda, con i loro fulminanti sketch canterini, mercoledì 6 ottobre, in seconda serata, ma anche il 20 e il 27 ottobre, almeno per cominciare. Potrebbero poi esserci anche altre opportunità ma ancora non si sa se e quando il materiale registrato nelle scorse settimane, verrà scelto dagli autori del programma. «Siamo contenti - afferma, con la calma un po' scaramantica di chi sta per affrontare un deciso cambio di prospettive, Marina Fedele, autrice del gruppo e componente attiva  della formazione che è arrivata a Zelig - Eravamo partiti con l'idea di registrare per un'unica puntata e invece siamo già a tre. Evidentemente la nostra ricetta comica è piaciuta. Ora aspettiamo gli eventi, senza montarci la testa ma con tutta la concentrazione che  questa avventura ci richiede».
Il pubblico che già conosce il gruppo, da anni impegnato sul palco con fini benefici, in favore del Comitato Letizia Verga, sarà molto felice di applaudire il manipolo di beniamini che, con una "filiazione" dalla più ampia formazione originale, si è cimentato nei provinin per l'accesso alla fase "laboratoriale" di Zelig. Oltre a Marina Fedele, sul palco saliranno Alice Asinari, Tania Testa, Valentina Amoretti, Andrea Torcasio. Insieme propongono  una formula di cabaret musicale in cui, facendo la parodia di un coretto di bambini, si esibiscono in canzoncine esilaranti con un graffio di satira. «Siamo contenti di aver conservato anche in tv il nostro stile - spiega ancora l'autrice - Ci sono stati dati dei consigli per migliorare e rendere più efficaci gli sketch ma non abbiamo la sensazione che il nostro lavoro sia stato snaturato. Dirò di più. Sto scrivendo proprio in questi giorni per creare nuove gags che ci sono state chieste dagli autori della trasmissione. Un bell'impegno!».
Inevitabile, nell'attesa di applaudire il gruppo comasco in tv, una domanda su come è il dietro le quinte di una trasmissione comica di importanza nazionale come Zelig Off. «La tensione è molta - ammette Marina Fedele - anche perché per registrare una intera puntata occorrono tre sedute divise tra prove e registrazione vera e propria. Per noi poi è tutto nuovo e tutto ancora da metabolizzare. Ho notato (e la cosa mi ha molto stupito), che tanti tra i comici, anche quelli più famosi e affermati, dietro le quinte sono serissimi. Forse è anche la reazione ad un mestiere davvero difficile e impegnativo. Comunque dietro le quinte si respira un'aria di collaborazione e di condivisione. Prima e dopo le registrazionisi ride molto. Poi in scena tutto è improntato alla massima professionalità». Il Piccolo Coro Piccolo, ancor prima di andare in onda, ha già in previsione alcuni impegni extra. «Saremo presto ospiti a Zelig Lab di Genova con Daniele Raco, che ci ha invitati. Sarà bello conoscere altri comici e proporre là le nostre  gags. Per ora aspettiamo mercoledì e speriamo che il pubblico ci segua con affetto». 

Sara Cerrato

b.faverio

© riproduzione riservata

Tags