Giovedì 07 Ottobre 2010

Aslico, "Nabucco" si fa in due
per far felici grandi e piccini

Una convenzione per confermare un rapporto di collaborazione ormai consolidato: a Milano la Regione Lombardia e l'AsLiCo (Associazione Lirico Concertistica Italiana) hanno annunciato il rinnovo del loro accordo per altri tre anni e hanno presentato i loro progetti per promuovere la lirica sul territorio.
Un menù sempre più ricco che avrà ancora una volta nella città di Como il suo cuore pulsante, per raggiungere, come sottolineato dal presidente dell'AsLiCo, Barbara Minghetti, “due obiettivi: garantire nuove opportunità artistiche ai giovani e produrre opere da portare in giro sul territorio lombardo”. Nei prossimi mesi, infatti, ci sono in programma conferme e novità di rilievo.
Tra queste ultime, la più importante prende il nome di “Opera Education”, un nuovo progetto di AsLiCo che riunisce le iniziative precedenti ideate per promuovere il binomio opera-ragazzi: ne faranno infatti parte sia “Opera Kids”, giunto alla terza edizione e dedicato ai bambini più piccoli, sia “Opera Domani”, giunto alla quindicesima edizione. Per “Opera Kids”, lo spettacolo prescelto di questa stagione è il “Nabuccolo”, versione per i bimbi del Nabucco di Verdi, che debutterà il 28 gennaio al Teatro Sociale di Como, per poi spostarsi in tutta Italia, mentre per “Opera Domani” il “Nabucco, c'era una volta la figlia di un re”, la cui prima andrà in scena il 28 febbraio al Teatro Sociale. A questi due tradizionali filoni, se ne aggiungerà un terzo, “Opera it”, rivolto ai ragazzi dei licei, per i quali verrà messo in scena lo spettacolo “Viva Verdi!”, che esordirà il 16 gennaio, sempre al Sociale. Tra le conferme, invece, spicca la sessantaduesima edizione del Concorso per Giovani Cantanti Lirici d'Europa, organizzato per scoprire nuove voci all'interno del panorama internazionale: dopo le preselezioni, che si svolgeranno in alcuni dei principali teatri del continente (il 10 gennaio ci sarà una tappa lariana), le selezioni finali andranno in scena proprio al Teatro Sociale di Como dal 27 al 30 gennaio 2011. Sempre a Como, mentre cresce l'attesa per la prima de “La Sonnambula”, in programma il 14 ottobre, è confermata anche per la prossima estate un'altra importante iniziativa di AsLiCo, il “Festival Como città della musica”. Da segnalare, infine, il ritorno di “Pocket Opera”, il progetto che mira a portare le grandi opere liriche nei piccoli teatri della Lombardia: i titoli prescelti, per questa stagione, sono la “Tosca” e “Le nozze di Figaro”, in cartellone da dicembre su otto palcoscenici, tra cui quelli di Varese e di Lecco, e animati, come ormai è tradizione, dall'Orchestra 1813.

Marco Castelli

b.faverio

© riproduzione riservata

Tags