Mercoledì 04 Dicembre 2013

Al Nuovo “Prima che io smetta...”

Concerto recital di Vianello

Edoardo Vianello, 75 anni, ma ancora inossidabile nella verve sul palcoscenico e nella vita

Si intitola “Prima che io smetta... I nostri migliori anni” lo spettacolo che il “re Mida dell’estate” Edoardo Vianello porterà in scena giovedì 5 dicembre alle 15.30 a Milano al Teatro Nuovo di piazza San Babila (biglietti a 10 euro). Il riferimento è duplice: da un lato ricorda le fortunate partecipazioni alla trasmissione di Raiuno condotta da Carlo Conti, dall’altra inizia a venire a patti con l’età: quest’anno l’artista romano ha compiuto 75 anni, più di cinquanta dei quali passati in palcoscenico. Prima con la compagnia teatrale di Lucio Ardenzi (giovanissimo a fianco di star della ribalta come Lauretta Masiero, Lina Volonghi e Alberto Lionello), poi da solo e in coppia con Wilma Goich nel fortunatissimo duo I Vianella.

Le statistiche ci raccontano un musicista da record: oltre cinquanta milioni di dischi venduti con il primato che va a “Abbronzatissima” (7 milioni e 300mila copie), seguita a ruota da “I watussi” (6 milioni e 200mila), “ La partita di pallone” (5milioni e 800mila), “Guarda come dondolo” (4 milioni e 600mila) e “Pinne fucile ed occhiali” (“solo” 4 milioni e 200mila copie). E nonostante siano passati tanti anni, nessuna di queste canzoni è stata dimenticata, neppure dai giovani che proprio grazie a trasmissioni improntate sul revival, ma anche all’incessante attività concertistica di un mattatore che è arrivato anche a più di cento serate all’anno.

Tra gli autori “scoperti” da Edoardo c’è anche Franco Califano: non è mancato, Vianello, alla commemorazione così come non si è fatto pregare per cantare “Cuore matto” in ricordo di Little Tony.

© riproduzione riservata