Dalla poesia alla guerra di trincea  Sotto il tendone della Fiera del libro
Como, la Fiera del libro (Foto by Butti)

Dalla poesia alla guerra di trincea

Sotto il tendone della Fiera del libro

Como: oggi alle 16 in piazza Cavour il giovane Giuseppe Lorenzetti e alle 19 il romanzo di Davide Fent

Proseguono gli appuntamenti della 67ª Fiera del libro di Como sotto al tendone e alla veranda allestiti in piazza Cavour.

Oggi, venerdì 30 settembre, alle 16 si inizia con un incontro dedicato alla poesia. Il giovane Giuseppe Lorenzetti esporrà “Limite – Infinito”, una raccolta di liriche che “cerca l’essenziale nel movimento della vita e la bellezza in ogni sua espressione”. Alle 16.30 presentazione del romanzo “La scelta del luccio” di Rita Bonfanti, “sequel” de “La sposa del lago” in cui l’autrice narra della sua bisnonna Cecilia, tessitrice lariana di fine Ottocento. A cura di Rosanna Pirovano.

Un tuffo nel passato alle 17 con “Testa di radio” di Walter Morganella, ovvero la vera storia dell’emittenza radiofonica in Italia e nel mondo.

Alle 19 Davide Fent illustra il suo “Finché morte non ci separi” assieme al giornalista Enrico Levrini e la poetessa Alessandra Corbetta: ambientato ad Asolo, nel 1919, in un albergo che diventa il «palcoscenico su cui danzano le esistenze di uomini e donne, burattini i cui fili vengono mossi dalla Storia, quella Grande, della guerra».

Si ride, alle 20.30 con i “Dieci comandamenti” di Konrad il brianzolo, alias Corrado Dugo: da YouTube alla carta stampata, il manuale di chi vuole definirsi un tipico brianzöo con tutti «tutti i comportamenti, i valori, i principi, le abitudini e le fissazioni». Si cambia decisamente atmosfera alle 21 con “Addicted”, il thriller di Paolo Roversi. La giornata si conclude, come sempre, alle 22 con il “Notturno”, stasera affidato al giornalista Alessio Brunialti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA