La leggenda del piano sul lago:  Tarasevich-Nikolaev al Grand Hotel
Arseny Tarasevich-Nikolaev

La leggenda del piano sul lago:

Tarasevich-Nikolaev al Grand Hotel

Il Grand International Piano Festival Lake Como riprende stasera a Cadenabbia

A Cadenabbia, è nuovamente Grand International Piano Festival Lake Como. Dopo l’avvio del 2018, la stagione concertistica creata da William Grant Naborè e dall’International Piano Academy Lake Como come nuova proposta dell’alta scuola di perfezionamento lariana avvia il proprio percorso ampliato con i primi tre concerti di massimi artisti attualmente presenti sulla scena internazionale, preludio dell’ulteriore, nuova parte prevista a novembre con il tema “Poesia e Musica” e combinando la voce umana e il pianoforte.

William Grant Naboré

William Grant Naboré

Alle 21, al Grand Hotel Cadenabbia di Griante (biglietti a 35 / 20 euro), spetta al pianista russo Arseny Tarasevich-Nikolaev aprire la kermesse: un grande recital, basato sull’integrale delle Ballate di Fryderyk Chopin, su tre Preludi dell’op. 32 (i numeri 5, 10 e 12) di Sergej Vasil’evic Rachmaninov e sulla Sesta Sonata in la maggiore di Sergej Prokof’ev. A ventisei anni d’età, Arseny Tarasevich-Nikolaev, figlio d’arte laureato con lode alla Central Musical School di Mosca con Alexander Mndoyants, vanta un percorso artistico di rilievo mondiale.

In palcoscenico già a 4 anni, scelto per il perfezionamento da Sergey Dorensky, Arseny ha vinto i concorsi di Cleveland, Bergen, Sydney. Ammesso due anni fa all’International Piano Academy Lake Como, ha firmato un contratto di cinque anni con Decca Classics e Universal Music. Suona a Mosca e in tour fra Europa, Asia, Nord America e Australia.

Di un anno fa è il nuovo cd Decca Classics, con brani di Rachmaninov, Skryabin, Medtner, Prokofiev, T. Nikolaev a.
Stefano Lamon


© RIPRODUZIONE RISERVATA