La Libreria del cinema in noir:  debutto con il “Peccato” di Wilder
“La fiamma del peccato”

La Libreria del cinema in noir:

debutto con il “Peccato” di Wilder

La rassegna si svolge alla Piccola Accademia di Teatro Gruppo Popolare in via Castellini a Como

Nuova edizione per il Cineclub della Libreria del cinema che, quest’anno, sarà dedicato al noir, si svolgerà, come sempre, alla Piccola Accademia di TeatroGruppo Popolare in via Castellini 7 alle 21 e comincerà oggi sabato 12 ottobre da un capolavoro assoluto, “La fiamma del peccato” di Billy Wilder.

Spiega Andrea Bettinell i, che presenterà questa prima proiezione ed è curatore della rassegna, «Il noir nasce da un incontro: quello tra il cinema poliziesco americano degli anni Quaranta e la cultura francese. I film noir nascono a Hollywood, ma il “concetto” di noir nasce in Francia, un paese in cui è molto forte la cultura dei cineclub e delle riviste di settore, pronto a cogliere il fattore artistico di opere che in America erano considerate alla stregua di prodotti commerciali».

Gli altri titoli in programma sono “Ascensore per il patibolo” di Louis Malle il 9 novembre, “Il grande sonno” di Howard Hawks il 14 dicembre, “Il lungo addio” di Robert Altman l’11 gennaio, “Strade perdute” di David Lynch il 1° febbraio e “La morte corre sul fiume” di Charles Laughton il 14 marzo.

Quest’anno, inoltre, grazie a una nuova sinergia con il gruppo Acarya, si affiancheranno due appuntamenti “dalla pagina allo schermo”: “Metamorfosi di una parola”. Venerdì 25 ottobre alle 21.15 sarà sempre Bettinelli a raccontare l’“altra” “Fiamma del peccato”, quella del romanzo di James Cain (adattato dal grande Raymond Chandler) al Centro civico comunale di via Grandi 21.
A. Bru.


© RIPRODUZIONE RISERVATA