Menaggio, tocca ai padroni di casa  Fabian Lavia e Ferraz: “Saudalgia”
Dilene Ferraz e Sergio Fabian Lavia

Menaggio, tocca ai padroni di casa

Fabian Lavia e Ferraz: “Saudalgia”

Il Festival internazionale di chitarra alla seconda giornata: si incomincia alle 16 all’hotel Bellavista

La seconda giornata del Festival internazionale di chitarra a Menaggio oggi si aprirà alle 16, all’hotel Bellavista con il workshop “Ascoltando la chitarra”.

Alle 17 concerto nella chiesa di Santa Marta: dopo l’apertura, affidata a Davide Ruffini, performance di Fabio Bussola con i chitarristi del Conservatorio Guido Cantelli. Bussola è un giovane chitarrista bergamasco che ha studiato proprio al Cantelli di Novara, sotto la guida di Bruno Giuffredi. Ha vinto premi e concorsi nazionali e internazionali di chitarra. Alle 18.30 al Re di Quadri il trio di Filippo Consentino (chitarra classica e chitarre baritona elettrica), Carlo Chirio (basso) e Lorenzo Arese (batteria). Musicista e compositore apprezzato anche negli Usa e Asia per il lirismo delle sue melodie e la solarità delle composizioni, Consentino presenterà “Andromeda”, il suo ultimo lavoro discografico. Alle 20.45 ci si sposta in piazza Garibaldi per i concerti serali. Alle 20.45 una rilettura di “Alice nel Paese delle Meraviglie”, il classico della letteratura di Lewis Carroll interpretato da Alice Guidolin sull’accompagnamento chitarristico di Andrea Vettoretti, una vera e propria colonna sonora che attinge elementi dalla musica classica, dal Minimalismo, dalla world music strizzando l’occhio al rock. Alle 22 spazio ai padroni di casa: Sergio Fabian Lavia e Dilene Ferraz, organizzatori della manifestazione, per la loro “Saudalgia”.

Argentino lui, brasiliana lei, vivono da anni proprio a Menaggio dove hanno sviluppato e fatto crescere questa manifestazione che è diventata, in questi dodici anni, una delle più seguite dagli appassionati. Lei è un vulcano che sembra sempre sul punto di esplodere e manda, realmente, scintille con una voce che può permettersi tutto. Lui ha la calma di un lago tranquillo quando pizzica con suprema maestria le corde di una chitarra che è compagna di vita, non solo strumento.. Domani si inizia alle 17 nella chiesa dei Santissimi Lorenzo e Agnese l’Alkemia Trio di Rita Casagrande, Riccardo Almagro e Paola Matarrese preceduto dal duo di Matteo Puricelli e Omar Carimati. All 18.30 alla pasticceria Cassera Moretti il trio di Valentina D’Agnano, Cesare Rizzo e Federico Pessina. Gran finale a Villa Vigoni con i portoghesi Vasco Ramalho e Eudoro Grade che sposano la chitarra del primo con la marimba e il vibrafono del secondo per “Guirimbadu”. Il Festival internazionale di chitarra è organizzato con la collaborazione dell’assessorato alla cultura del Comune di Menaggio e l’associazione culturale Onde Trasversali ed è interamente gratuito. n 
A. Bru.


© RIPRODUZIONE RISERVATA