Michael McDermott: a Cantù

c’è un talento in risalita

Michael McDermott: a Cantù  c’è un talento in risalita

Grande musica d’autore questa sera alle 21.30 All’unaetrentacinquecirca

Michael McDermott, cantautore americano

Michael McDermott, cantautore americano

Grande musica d’autore questa sera, lunedì 13 maggio, alle 21.30 All’unaetrentacinquecirca di via Papa Giovanni XXIII 7 a Cantù. Michael McDermott torna in concerto full band. Secondo Stephen King, è «uno dei migliori cantautori del mondo». Può sembrare un’esagerazione, ma chi si è avvicinato a questo artista di Chicago non può che esserne rimasto profondamente colpito.

Magari è accaduto ai tempi di “620 W. Surf”, un disco frutto di un contratto discografico di quelli che tanti possono solo sognare, lanciato con un grande battage pubblicitario. «Il nuovo Dylan», dissero alcuni, «Il nuovo Springsteen», sostenevano altri, ma chi è pratico di cabala rock sa che queste etichette rischiano di affossare una carriera. Un pericolo che McDermott non è riuscito a evitare. Aveva vent’anni quando esordì e a 24 era già «finito, dimenticato», come racconta con la stessa brutale onestà che gli consente di ammettere di avere percorso quella scala in discesa ch appartiene alla migliore (migliore?) tradizione rock. Ma questo è il passato: oggi è di nuovo un artista di prima grandezza e il nuovo “Out from under” lo dimostra. E con la sua band suona un grande musicista: A lex Gariazzo dalla Treves Band. Ingresso a 15 euro.n 
A. Bru.


© RIPRODUZIONE RISERVATA