Giovedì 27 Novembre 2008

Pocket Opera, la lirica tascabile
porta i giovani in teatro per "Butterfly"

Dopo tre anni, è diventata un appuntamento fisso della lirica. Pocket Opera, ovvero l’Opera tascabile, l’iniziativa dell’AsLiCo (Associazione Lirico Concertistica Italiana) tornerà nei teatri della Lombardia per avvicinare i giovani al genere più classico del palcoscenico. Un intento già realizzato negli anni scorsi e che quest’anno proverà a concretizzarsi in diversi comuni, tra cui Como, Canzo, Campione d’Italia, Varese, Saronno e Gallarate.


Puccini e Rossini sul Lario

"Anche quest’anno si tratta di un vero e proprio incentivo alla lirica – ha dichiarato Carlo Peruchetti, presidente di AsLiCo -, che è il simbolo della cultura popolare per eccellenza".
Due saranno le opere che cercheranno di portare il pubblico a teatro: Madama Butterfly e L’italiana in Algeri, rispettivamente di Giacomo Puccini e Gioachino Rossini. Il debutto della prima è fissato per il 19 dicembre a Magenta, mentre la seconda esordirà il 9 e l’11 gennaio proprio al Teatro Sociale di Como, alle 20.30. Successivamente, Madama Butterfly andrà in scena al Teatro Condominio Vittorio Gassman di Gallarate il 18 gennaio, al Teatro Apollonio di Varese il 22 febbraio e al Teatro Giuditta Pasta di Saronno il 12 marzo. L’italiana in Algeri invece, è in programma il 15 marzo all’Apollonio di Varese, il 19 giugno nella Piazzatta Grandini di Campione d’Italia e infine nel Cortile del Liceo Gallio di Como e a Villa Rizzoli di Canzo, in date ancora da definirsi.
Il costo dei biglietti per ogni spettacolo è di 25 euro. Un’importante conferma rispetto agli anni scorsi è quella dell’Orchestra 1813, che sarà presente in tutte e venti le rappresentazioni previste. «"Dopo tre anni, sta diventando davvero un’Orchestra stabile" ha aggiunto Peruchetti, che poi non ha nascosto la preoccupazione per il momento di crisi che anche i teatri stanno vivendo. "Lo scorso anno eravamo riusciti a coinvolgere anche un’altra Regione, il Trentino Alto Adige - ha proseguito -, mentre oggi gli effetti del periodo difficile cominciano a farsi sentire. Noi, però, abbiamo ottimismo e volontà di proseguire questo progetto".


Sabato torna il Falstaff
Come da tradizione, l’iniziativa è promossa dalla Regione e dall’Associazione Teatri Storici della Lombardia. «Ormai Pocket Opera è diventata una dei capisaldi della nostra attività» ha confermato Massimo Zanello, assessore regionale alla cultura. Dunque, la lirica sarà sempre più protagonista nel Varesino e nel Comasco, in particolare al teatro Sociale. In attesa di Pocket Opera, però, la stagione lirica a Como prosegue con grande successo: sabato 29 novembre, al Sociale, andrà infatti in scena la replica del Falstaff, con protagonista il baritono turco Kartal Karagedik che sostituirà il grande Ambrogio Maestri. L’appuntamento è alle 20.30, per info sui biglietti: 031/270170.
Marco Castelli

© riproduzione riservata

Tags