Un pianista sul lago: il Festival di Martire

Cernobbio Da oggi, giovedì 25 agosto, a sabato il “Lake Endless Joy”: la musica integrata al paesaggio

Un pianista sul lago: il Festival di Martire
Alessandro Martire con il suo speciale pianoforte

Inarrestabile incubatore di idee, come solo quelli bravi sanno essere. Cosmopolita, a voler contare i successi internazionali ottenuti nella sua giovane e brillante carriera. Infine, innamorato della sua terra, dove ama tornare spesso, proponendo spettacoli che lasciano il segno.

Proseguimento naturale

Il pianista e compositore Alessandro Martire, dopo essere stato selezionato per il video di presentazione del logo dei Giochi olimpici di Milano Cortina 2026 ed aver portato una tappa del suo “Outdoor Mountain Concert” all’interno del paesaggio naturalistico mozzafiato di Livigno, sta per presentare, a Cernobbio, il suo “Lake Endless Joy Festival”.

Naturale proseguimento di “The Floating Moving Concert – Lej Festival”, proposto per la prima volta nel 2019 con una spettacolare esibizione a bordo di una chiatta in movimento sul lago, l’artista comasco, grazie al sostegno del Comune, terrà tre imperdibili concerti in alcune location della cittadina lacustre, a partire proprio da stasera, con l’intenzione di valorizzare il territorio comasco attraverso spettacoli musicali ambientati in alcuni paesaggi suggestivi.

«Il Lake Endless Joy Festival è un progetto unico nel suo genere che esprime a pieno il mio forte legame con il lago di Como, mia cara fonte d’ispirazione – racconta Alessandro Martire – Il mio impegno è valorizzare attraverso la musica e la partecipazione di grandi artisti questo luogo meraviglioso. Dopo un periodo molto difficile, che ha segnato tutto il mondo, l’arte e la cultura devono essere il motore pulsante per tornare a condividere forti emozioni. I contesti naturalistici del festival sono suggestivi e di grande impatto per artisti e pubblico».

Affiancamento

Si parte, dunque, questa sera, alle ore 21, da Piazza Risorgimento, con il concerto “Lake Endless Classic”, durante il quale il pianista sarà affiancato dalla violinista francese Esther Abrami; domani sera, nella stessa location, sarà il turno del “Lake Endless Pop”, con il vincitore di XFactor 2017 Lorenzo Licitra e, a chiudere, sabato 27 agosto, alle ore 15, Alessandro Martire sarà in solo al Monte Bisbino con una data speciale di “Outdoor Mountain Concert”, in cui presenterà un’anteprima del suo prossimo disco, che uscirà per Carosello Records.

Ambasciatore del “Made in Italy” nel mondo, classe 1992, il talento comasco ha iniziato a comporre all’età di 15 anni e, recentemente, brand internazionali National Geographic e Lancôme hanno deciso di scegliere le sue musiche per spot e colonne sonore. Numerosi sono i riconoscimenti che ne hanno confermato la bravura e l’originalità artistica, come il Nations Artistic Award, conquistato nell’ambito del XIV Premio cinematografico delle Nazioni al Teatro Antico di Taormina e il Premio internazionale Isfoa alla Carriera, bravura e originalità artistica che lo hanno portato, nella sua fitta attività concertistica, ad esibirsi in tutto il mondo, dalla Cina alla Russia, dalla Corea agli Stati Uniti e al Regno Unito.

Tutti i concerti del Lake Endless Joy Festival 2022 sono ad ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti. Per informazioni, scrivere una mail all’indirizzo [email protected]

© RIPRODUZIONE RISERVATA