Albavilla, l’addio a Mattia Mingarelli Centinaia di persone ai funerali
Albavilla 29 dicembre 2018 funerali di Mattia Mingarelli nella chiesetta di Molena di Albavilla foto Bartesaghi

Albavilla, l’addio a Mattia Mingarelli
Centinaia di persone ai funerali

L’uomo era scomparso il 7 dicembre ed era stato ritrovato senza vita la vigilia di Natale.

Centinaia di candele bianche si sono accese, mentre il sole tramontava e la musica di un violino accompagnava l’ultimo saluto a Mattia Mingarelli. Centinaia di persone, oggi pomeriggio, hanno partecipato ai funerali del trentenne di Albavilla morto in Valmalenco in circostanze misteriose. Scomparso lo scorso 7 dicembre dal rifugio in zona Barchi, a Chiesa in Valmalenco, il corpo senza vita è stato ritrovato a poche centinaia di metri nella ski-area Palù-Chiesa in Valmalenco nel pomeriggio della Vigilia di Natale.

La piccola chiesa di Santa Maria di Loreto, frazione Molena di Albavilla, non è riuscita a contenere tutti gli amici, i conoscenti, i parenti di Mattia. Che lo hanno salutato dedicandogli chi una poesia, chi un brindisi, chi una preghiera. Papà Luca e mamma Monica, che in queste settimane sono rimasti comprensibilmente chiusi nel dolore, hanno dedicato al figlio un lungo e commovente ricordo.

All’esterno della chiesa, anche l’amato cane Dante, che ha accompagnato Mattia nell’ultima passeggiata verso il lago Palù, prima di scomparire.


© RIPRODUZIONE RISERVATA