Bimba non aspetta l’elicottero  Parto in casa a Valbrona
La mamma viene portata sull’ambulanza (Foto by Bartesaghi)

Bimba non aspetta l’elicottero

Parto in casa a Valbrona

Lieto evento ieri poco prima di mezzogiorno in via Roma. I volontari della Croce Rossa di Asso: «Si è svolto tutto regolarmente»

Aveva fretta di venire alla luce una bambina ieri nella frazione Visino di Valbrona. Così i volontari della Croce Rossa di Asso si sono trovati a gestire un parto in casa. L’episodio in via Roma, la strada principale della frazione, ieri poco prima di mezzogiorno.

Sul posto l’ambulanza della Croce Rossa di Asso e l’automedica da Erba: allertato ma fatto poi rientrare anche l’elisoccorso da Como. La mamma, Lorenza Ferrara, era tranquilla e in ottime condizioni di salute al momento del trasporto sull’ambulanza.

«Ci hanno chiamati per un intervento urgente e al momento dell’arrivo sul posto la signora aveva già rotto le acque, quindi abbiamo dovuto far nascere la bambina in casa – spiega il capo equipaggio dell’ambulanza Stefano Campaniello -. La piccola aveva fretta di uscire, ed era quindi impossibile il trasporto, ma tutto si è svolto molto naturalmente senza alcun problema particolare».

L’equipaggio della Cri intervenuto era composto da Campaniello e da due altri paramedici: «Con me c’erano Renato Tacchini e Aferdita Tafa, per tutti noi era la prima nascita in casa, magari c’era capitato di fare un trasporto all’ospedale proprio al limite ma mai di far nascere il bambino».

«È stato emozionante - aggiunge - , comunque non ci sono stati problemi, tutto è accaduto con naturalezza, non c’è stata alcuna complicazione. Naturalmente oltre a noi c’era il personale dell’automedica».


© RIPRODUZIONE RISERVATA