Erba, allarme dei volontari del canile  «Tutti al mare, poche adozioni»
Un momento dei giochi organizzati sotto i portici di piazza Mercato (Foto by bartesaghi)

Erba, allarme dei volontari del canile

«Tutti al mare, poche adozioni»

La festa di ieri in piazza anche per sensibilizzare sugli abbandoni

Il responsabile Marco Folloni: «Cerchiamo nuove persone per la struttura»

«Aiutateci a sostenere il canile di erba».

Festa e aperitivo in piazza Mercato con l’associazione Amici del randagio.

Ieri i portici e la parte rialzata si sono trasformati in un campo dei vecchi giochi di una volta: da palla avvelenata alla corsa dei tappi, dal tiro ai barattoli al lancio dei cerchi.

Un momento ludico per lanciare ancora una volta gli appelli a favore degli amici a quattro zampe e a sostegno della struttura di via Manara. I mesi di luglio e agosto infatti sono quelli più critici per il canile di Erba che attualmente ospita circa 110 bastardini.

«Gli abbandoni continuano, e in estate sono maggiormente a rischio. C’è da dire che a fronte dei cani che entrano in struttura o perchè catturati dall’Asl o perchè le famiglie che li hanno adottati non li vogliono più tenere, le adozioni invece diminuiscono perchè le famiglie vanno in vacanza - spiega Marco Folloni responsabile dei canili di Erba e di Mariano - Quindi sorgono diverse necessità: si va dalla riduzione del cibo donato, alla mancanza di volontari».

Per questa ragione accanto al classico appello di non liberarsi del proprio cane prima andare in ferie si aggiungono altre richieste: la donazione di qualsiasi tipo di cibo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA