Erba: Cristiano, morto a 33 anni  «Ha combattuto la distrofia»
Cristiano Ciceri, 33 anni

Erba: Cristiano, morto a 33 anni

«Ha combattuto la distrofia»

Oggi i funerali a Buccinigo. Si era laureato in ingegneria informatica: «Appassionato di basket»

Se ne è andato domenica sera dopo un arresto cardiaco a 33 anni. Lutto nella frazione di Buccinigo per la morte di Cristiano Ciceri, malato di distrofia. Alla mattina si era sentito male. A niente è valsa la corsa verso l’ospedale di Erba dove è stato ricoverato in Rianimazione. Il giovane si è spento in serata. Oggi, martedì alle 15.30 saranno celebrati i funerali nella chiesa di San Cassiano nella frazione di Erba. Le esequie saranno precedute dal corteo dalla casa di famiglia.

Per Cristiano la vita non è mai stata rosa e fiori, vista la malattia, ma come tanti ammalati aveva tanta voglia di vivere e di trascorrere le sue giornate con serenità. Per quanto possibile. A raccontare quanto il ragazzo si sia sempre dimostrato una persona forte è la presidente, fino all’anno scorso, dell’associazione Uildm di Como, Luisella Anzani, amica di famiglia.

«Il papà Alberto e la mamma Grazia sono entrati nell’associazione fin da quando Cristiano era piccolo - spiega Anzani -. Un nucleo familiare attivo e collaborativo. Alberto infatti è delegato per la Uildm della zona di Erba». Tanto per cominciare si è sempre dato da fare per l’organizzazione di Telethon sul territorio. «E con molti risultati. Hanno sempre sostenuto la ricerca ritenendola fondamentale. Ma al di là di questo appuntamento di tre giorni è proprio l’attività della Uildm che hanno appoggiato in diverse attività. Senza contare le tante iniziative organizzate sul territorio». Cristiano era laureato in ingegneria informatica e appassionato di basket.


© RIPRODUZIONE RISERVATA