Erba, fuori dalla festa dopo avere pagato  Ci sono le scuse ma non i rimborsi

Erba, fuori dalla festa dopo avere pagato

Ci sono le scuse ma non i rimborsi

La “Habemus party” ha contattato chi è rimasto escluso dall’evento di Halloween a Casiglio

Dopo i fiumi di polemiche, è il giorno delle scuse per chi aveva pagato il biglietto e lunedì sera non è riuscitoi a entrare al Castello di Casiglio: all’evento - intitolato “The Castle of Horrors” - si sono presentati più di mille ragazzi, ma solo una piccola parte è riuscita a entrare. Moltissim

Contattato da “La Provincia”, martedì il responsabile della Habemus Party - Federico Pasqual - ha preferito non rispondere ad alcuna domanda. Più tardi, sulla pagina Facebook della Habemus Party, è comparso un comunicato: la festa, si legge, «era un evento privato. Ci scusiamo di cuore per i disagi all’ingresso, ma purtroppo tanta gente ha cercato di prendere parte all’evento pur non avendo prevendite o accrediti sui tavoli».

Davanti ai cancelli, insomma, si sarebbero presentati molti giovani senza biglietto pretendendo di entrare; non si spiega, però, perché in mezzo alla strada siano rimaste anche moltissime persone con prevendite regolarmente acquistate

I dettagli su La Provincia in edicola giovedì 3 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA