Erba, «Pubblicità, il Comune sa tutto»  Ma risponde l’assessore che diffida
L’assessore Alessio Nava

Erba, «Pubblicità, il Comune sa tutto»

Ma risponde l’assessore che diffida

Una azienda, già diffidata a dicembre, è tornata a chiedere inserzioni per una cartina stradale

La diffida di metà dicembre non è servita.

In questi giorni la Geoplan Srl, una società specializzata nella realizzazione di cartine geografiche, torna a chiedere sponsorizzazioni alle attività commerciali erbesi dicendo di avere un accordo (inesistente) con Palazzo Majnoni. L’offerta è arrivata addirittura all’assessore Alessio Nava, che ha immediatamente disposto un’ulteriore diffida.

La vicenda, che ha del paradossale, inizia poco prima di Natale. Diversi commercianti erbesi ricevono una telefonata dalla Geoplan Srl: la società li invita a sponsorizzare una cartina geografica di Erba che la ditta starebbe realizzando in accordo con il Comune. Peccato che con Palazzo Majnoni non ci sia alcun accordo: «Il Comune di Erba - si legge ancora in un avviso pubblicato sull’home page del sito Internet comunale - non ha alcun rapporto con la ditta Geoplan Srl».

Di lì a poco gli uffici comunali inviarono una diffida formale alla società che ha sede a Conegliano in provincia di Treviso; pochi giorni più tardi, con una lettera inviata in risposta all’amministrazione comunale, la società garantì di essersi presentata ai commercianti come azienda privata, senza aver millantato accordi con il Comune di Erba. Passate le vacanze di Natale, i telefoni sono tornati a squillare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA