Erba, troppi investimenti  Si rifanno le strisce in 68 punti
L’incidente avvenuto lo scorso 27 luglio in via Lecco

Erba, troppi investimenti

Si rifanno le strisce in 68 punti

Il Comune sistema gli attraversamenti a rischio, con anche cartelli più visibili

Vernice più resistente, segnali di pericolo e cartelli verticali. Dopo tre incidenti gravi dall’inizio dell’anno, l’amministrazione corre ai ripari per mettere in sicurezza i pedoni.

Questa mattina verrà presentato un progetto di “miglioramento della segnaletica orizzontale e verticale in corrispondenza degli attraversamenti pedonali cittadini”: l’obiettivo è ottenere un finanziamento di 15mila dal Consorzio del bacino imbrifero montano mentre la quota restante - poco più di 10mila euro - sarà a carico del Comune.

Il progetto è stato presentato in giunta dall’assessore ai lavori pubblici Francesco Vanetti. «Il Consorzio - spiega l’assessore - mette a disposizione fondi per interventi nel campo della sicurezza stradale. Le domande vanno presentate entro il 7 settembre e per noi è l’occasione per incrementare la sicurezza degli attraversamenti pedonali». Nel 2018 ci sono stati tre investimenti gravi, di cui due a breve distanza temporale in via Lecco di fronte al bar Cafferino; lo scorso anno gli investimenti furono complessivamente otto.

Il progetto interessa complessivamente 68 attraversamenti pedonali sparsi fra il centro e le frazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA