Erba, trova e restituisce 400 euro  Li aveva persi un artigiano di Padova
Il sindaco Veronica Airoldi e la vice Erica Rivolta con Fabio Battistin ed Emanuele Di Lella (Foto by Stefano Bartesaghi)

Erba, trova e restituisce 400 euro

Li aveva persi un artigiano di Padova

La bella azione di uno studente dell’istituto Romagnosi: «Mi è subito sembrata la cosa giusta da fare»

Forse ha davvero ragione il sindaco: «Quello che ha fatto questo studente dovrebbe essere la normalità.Ma oggi viviamo in un mondo in cui la notizia è riportare un portafoglio senza intascare i soldi. Un vero esempio per i suoi coetanei ma anche per noi adulti». Parole espresse da Veronica Airoldi nel suo ufficio a Palazzo Majnoni davanti a Emanuele Di Lella e Fabio Battistin. Il primo è lo studente del Romagnosi che ha ritrovato a San Maurizio un portafoglio contenente banconote per 400 euro e vari documenti; il secondo è l’artigiano di Padova che l’aveva smarrito tempo fa in città dove era impegnato con un lavoro. Emanuele si è recato in municipio dove l’Anagrafe ha fatto di tutto, riuscendoci, per rintracciare il proprietario. Venerdì 1 febbraio l’incontro nell’ufficio del sindaco alla presenza della vice Erica Rivolta. L’artigiano di Padova ha sfidato neve e maltempo per esserci e ringraziare di persona il ragazzo di 16 anni: «Ero molto felice per il ritrovamento del portafoglio, ma non avrei mai pensato che ci fossero ancora i soldi. Grazie di cuore, Emanuele». Accompagnato da una generosa mancia e una considerazione: «Mi è sembrata la cosa giusta da fare» è stato il commento del ragazzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA