Erba,ultime auto in sosta vicino ai portici  La piazza in attesa del giorno più lungo
Già rimossa la segnaletica con indicazione del parcheggio a ridosso dei portici in piazza Mercato (Foto by bartesaghi)

Erba,ultime auto in sosta vicino ai portici

La piazza in attesa del giorno più lungo

Domani entra in vigore l’ordinanza che toglie 29 parcheggi nella zona rialzata

È l’ultima domenica di parcheggio sulla piazza, da domani cambia tutto.

Oggi gli erbesi potranno lasciare per l’ultima volta la propria automobile intorno ai portici, in uno dei 29 posti che a partire da domani mattina verranno rimossi: a quel punto la parte rialzata di piazza del Mercato tornerà ad essere pedonale come è stata fino al 2013, quando l’amministrazione di Marcella Tili diede il via libera alla sosta provvisoria che è proseguita per cinque anni.

La parte rialzata della piazza è molto utilizzata anche la domenica: i negozi sono chiusi, ma molti ragazzi arrivano in città e parcheggiano intorno ai portici all’ora dell’aperitivo per recarsi nei bar della zona (L’Angolo dei Gaudiosi, Come a casa e l’Hocus Pocus).

Contatti

Dalla prossima settimana anche chi lascia l’automobile in piazza per poi andare a divertirsi dovrà trovare posto altrove e fare qualche passo in più a piedi.

Pubblici esercizi e negozi, negli ultimi due mesi, hanno marciato compatti contro una decisione che reputano fortemente penalizzante per le loro attività. I contatti con l’amministrazione, in ogni caso, hanno portato qualche frutto: prima l’entrata i vigore della delibera è stata spostata dal primo marzo al 9 aprile, poi la giunta ha individuato un’area di sosta alternativa.

L’ultima riunione risale a venerdì sera, lo stesso giorno in cui gli operai hanno posato i cartelli di divieto di sosta e hanno riordinato la segnaletica orizzontale in vista del 9 aprile.

Da un lato del tavolo c’erano il sindaco Veronica Airoldi, l’assessore ai lavori pubblici Francesco Vanetti e l’assessore al commercio Erica Rivolta, dall’altro lato una piccola delegazione di negozianti guidati dal rappresentante di Confcommercio Michele Riva.

Davanti alla Bcc

I rappresentanti dell’amministrazione hanno presentato agli esercenti lo spazio alternativo che sarà disponibile entro due settimane. «L’alternativa individuata - spiega l’assessore ai lavori pubblici Francesco Vanetti - è lo spiazzo di via Turati davanti alla Bcc Alta Brianza, un’area a uso pubblico in cui ricaveremo 20 posti auto. Venerdì mattina abbiamo comunicato la nostra decisione anche all’amministratore del vicino condominio, al quale abbiamo promesso di occuparci di alcuni lavori di manutenzione che lo stesso condominio chiede da otto anni inascoltato». L’area in questione potrebbe essere utilizzabile già da sabato 21 aprile, giusto il tempo di firmare una delibera di giunta e di posare la segnaletica . «Credo che questa sia una soluzione buona per tutti. I commercianti della piazza avranno 20 posti alternativi a 150 metri dai portici, ma rispondiamo anche all’esigenza di riqualificazione e rivitalizzazione dell’asse di via Turati».

E i negozianti? Per ora, nessun commento, ma tutti si preparano alla piccola rivoluzione di domani. Già nel pomeriggio - quando alle 15 apriranno i negozi - si avrà un primo assaggio degli effetti della pedonalizzazione sull’economia generale della piazza.n 
Luca Meneghel

© RIPRODUZIONE RISERVATA