Esotika, a LarioFiere  gli animali in vetrina
I labrador del salvataggio e i loro proprietari. Da sx Patrik Renzi, Lorenzo Corti e Sara Calgaro

Esotika, a LarioFiere

gli animali in vetrina

Erba: dai serpenti fino a gechi e conigli alla manifestazione in corso fino

a stasera. In passerella cani in grado di aiutare le persone diabetiche

Animali di tutte le specie e razze alla riscossa a Lariofiere. Tanti visitatori, hanno voluto ammirare le centinaia di esemplari presenti in viale Resegone in occasione del salone Esotika Expo, la manifestazione in programma fino a questa sera, domenica 7 aprile. Tante le specie esotiche presenti nei tre padiglioni del centro espositivo erbese: dai serpenti alle tartarughe, dai topi ai gechi, dagli uccelli rapaci e notturni ai pappagalli coloratissimi, dai camaleonti, ai conigli.

Non mancano le associazioni di volontariato, realtà che permettono la valorizzazione degli animali. E’ il caso dei cani utilizzati nel salvataggio in acqua. Tra queste associazioni anche Progetto Serena onlus di Verona che addestra cani capaci di segnalare le variazioni ipo o iper glicemiche delle persone. «Abbiamo 120 cani di tutte le razze e meticci che stanno seguendo o hanno seguito questo percorso - spiega a questo proposito la vicepresidente Sara Calgaro - Lavoriamo soprattutto con le famiglie e prepariamo i cani di casa. E nel caso mettiamo a disposizione anche uno dei nostri».

Cani protagonisti anche di una simpatica iniziativa proposta in fiera dall’associazione “Portami con te”, realtà nata per favorire attività a cui i padroni di cani possono sempre partecipare con il proprio amico a quattro zampe e per sensibilizzare le persone sul tema. «Facciamo casting, riprese e foto, per trovare cani che possano essere protagonisti di un video contro l’abbandono dei cani da girare prima dell’estate» spiegano i promotori. Abbinata alla mostra Esotika anche la Fiera internazionale felina organizzata dall’associazione 44 gatti. In esposizione ci sono circa 100 gatti di 20 razze differenti che vengono giudicati da 6 giudici nazionali e internazionali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA