Merone, progetto pilota  per autismo e disabili
L’ingresso del municipio di Merone appena rimesso a nuovo con tanto di scacchiera gigante

Merone, progetto pilota

per autismo e disabili

L’iniziativaL’accordo tra Comune e Consorzio Erbese

Il piano terra del Palazzo comunale diventerà a breve un polo per l’autismo, per poi crescere ed andare a toccare diverse altre disabilità.

All’interno un ufficio per la ricerca di lavoro di tutte le persone con disagi: personali, sociali o fisici e poi laboratori per imparare un lavoro.

La delibera di giunta su questo nuovo utilizzo del piano terra sarà pubblicata ad ore all’albo pretorio del Comune, poi ci saranno da fare i trasferimenti ed alcuni lavori di manutenzione nel mentre si firmerà la convenzione con il Consorzio Erbese servizi alla persona diretto da Patrizia Magretti.

Il sindaco Giovanni Vanossi è particolarmente soddisfatto per questo nuovo indirizzo di una parte del Palazzo municipale: «Per noi è importante dare il nostro supporto ad attività di questo tipo sul territorio, si tratta di un progetto pilota che potrà crescere nel corso degli anni – spiega il primo cittadino - Abbiamo da subito affiancato con entusiasmo il Consorzio e daremo tutto l’appoggio necessario al progetto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA