Recuperato il cadavere  del sub inghiottito dal lago
Vigili del fuoco e carabinieri mobilitati dopo l’allarme per il sub scomparso

Recuperato il cadavere

del sub inghiottito dal lago

In azione i Vigili del fuoco con apparecchiatura robotizzata a cento metri di profondità

È stato recuperato lunedì mattina il cadavere del subacqueo milanese inghiottito dalle acque del lago nella giornata di domenica.

L’allarme era scattato nel primo pomeriggio poi il corpo era stato individuato a circa cento metri di profondità. Lunedì mattina i sommozzatori dei Vigili del fuoco, con l’ausilio di una speciale apparecchiatura robotizzata in grado di operare a grande profondità, hanno recuperato il cadavere ora a disposizione dell’autorità giudiziaria per gli accertamenti del caso e per stabilire l’esatta causa all’origine della tragedia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA