Alto Lario,  turisti in bicicletta  Arrivano 2 milioni per  i ponti
La situazione attuale al Ponte del Passo

Alto Lario, turisti in bicicletta

Arrivano 2 milioni per i ponti

Gli interventi riguardano la passerella

che unirà Gera e Colico collegando le piste esistenti

E al Ponte del Passo di Sorico si lavora sulla sicurezza

Un architetto svizzero innamorato del lago di Como, Fernando Reust, negli anni aveva sostenuto a gran voce la necessità di realizzazione dei ponti sull’Adda e sul Mera per non interrompere la continuità delle piste ciclopedonali: con investimenti adeguati, insomma, secondo lui i validissimi progetti di passeggiate che ormai consentono di percorrere a lago l’intero territorio altolariano proseguendo poi in Valtellina e Valchiavenna, avrebbero acquistato piena valorizzazione turistica. Ma non era stato molto considerato e qualcuno l’aveva persino preso per visionario.

A distanza di tempo, ecco che il ponte ciclopedonale sull’Adda diventa realtà. La Comunità montana di Morbegno, con la provincia di Sondrio e l’ente comunitario di Gravedona, coinvolto per il territorio che insiste su Gera Lario, ha ottenuto un cospicuo finanziamento regionale per completare e potenziare la rete di piste ciclopedonali e la parte più consistente della somma, ben 2.300.000 euro.

I dettagli su La Provincia in edicola mercoledì 21 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA