Carate Urio, cristalli rotti e vernice
«Un disastro, l’auto mi serve»

Presentata denuncia contro ignoti. Il veicolo era regolarmente parcheggiato

Carate Urio, cristalli rotti e vernice «Un disastro, l’auto mi serve»
Il lunotto posteriore in frantumi
(Foto di Daniela Colombo)

Lunotto in frantumi, specchietti staccati e vernice arancione sulla carrozzeria.

Così, la mattina di Pasqua, Francesca Mandalà ha trovato la sua Peugeot 206 che era parcheggiata in via Santa Marta, a Carate Urio, in corrispondenza del civico 27. Un brutto colpo per la donna che al momento non ha sospetti su chi possa essere il responsabile: Mandalà è domicilia a Carate dal 2019 ma residente a Moltrasio e, fino ad ora, non aveva mai avuto nessun problema. L’auto, tra l’altro, era regolarmente parcheggiata all’interno delle strisce bianche.

«È stato uno choc – ha raccontato – Mi hanno rotto entrambi gli specchietti laterali, deve essere stato qualcuno con una certa forza. Poi il lunotto e la vernice: il mio vicino ha detto che è arrivato alle 22 e la macchina era già così, io ho parcheggiato alle 19.30, quindi è successo in questo arco temporale. C’era in giro parecchia gente, spero che qualcuno abbia visto qualcosa e mi possa essere d’aiuto».

Mandalà ha già presentato denuncia contro ignoti ai Carabinieri, che si serviranno anche delle telecamere presenti lungo la via per cercare di identificare i responsabili: considerando che è accaduto la vigilia di Pasqua e che poco sopra c’è un ristorante molto ben avviato, è possibile che qualcuno sia passato mentre la persona al momento ignota stava danneggiando l’auto. «Un disastro, a me l’auto serve, poi è una macchina del ’99 – ha concluso Mandalà - sono rimasta allibita. Sono domiciliata a Carate in via Crocetta dal 2019 ma residente a Moltrasio, io vorrei andare altrove, a maggior ragione dopo questo episodio».

La sua è stata l’unica auto colpita nonostante il parcheggio fosse pieno: ci sono pochi dubbi, quindi, che chi ha agito in questo modo abbia voluto danneggiare proprio la donna.

(Daniela Colombo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}