Cavalli del Bisbino  si adattano anche alla neve
I cavalli del Bisbino sorpresi dalla neve

Cavalli del Bisbino

si adattano anche alla neve

I volontari: «Tutto beneCercano il cibo scavandoe istintivamente si dirigonoverso i posti più caldi»

Se la transumanza dei cavalli del Bisbino di sabato è stata allietata da un tiepido sole, in poche ore lo scenario climatico tra Orimento e le pendici del Monte Generoso è cambiato drasticamente e i ventitré esemplari di avelignesi si sono trovati a dover fronteggiare il gelo e la neve. Infatti, il 1 maggio, -per la prima volta da quando l’associazione se ne occupa,- una gelida coltre bianca è scesa copiosa anche sulle pendici del Monte Generoso dove i cavalli sono stati accompagnati per trascorrere la bella stagione.

Domenica, il clima rigido ha reso difficoltoso il primo giorno di libertà dei cavalli, come le temperature al di sotto della media stagionale dei primi giorni di questa settimana. «Sono animali che si adattano, abituati a stare all’aperto ma, in caso di necessità cercano riparo dove fa meno freddo, in mezzo agli alberi o in ripari di fortuna». Spiega Mariachiara Lietti, veterinaria dell’associazione “Cavalli del Bisbino Onlus” che si occupa di gestire e tutelare i cavalli. «Peraltro avevano sufficienti riserve metaboliche, quindi nessun problema. inoltre, la neve di domenica si è ormai sciolta e le temperature sono tornate gradevoli: quindi nessun problema per i cavalli».


© RIPRODUZIONE RISERVATA