Dall’Isola Comacina a Villa Balbianello  Le bellezze della Tremezzina sul tablet
La presentazione di Artway all’Antiquarium di Ossuccio (Foto by Pozzoni-Butti)

Dall’Isola Comacina a Villa Balbianello

Le bellezze della Tremezzina sul tablet

Presentato il progetto Artway che mette a disposizione dei visitatori 150 tablet contenenti 80 punti di interesse di un territorio unico e conosciuto nel mondo

Le bellezze della Tremezzina a portata di tablet. È il progetto Artway che attraverso 150 tablet in gran parte già a disposizione dei visitatori (anche dei più piccoli) propone ambienti e località uniche e conosciute nel mondo. I tablet sono disponibili all’ Isola Comacina ( presso l’Antiquarium di Ossuccio), Villa del Balbianello a Lenno, Villa Carlotta a Tremezzo e Santuario della Beata Vergine del Soccorso Ossuccio (presso l’Antiquarium e successivamente al B&B Garzola). La smartguide che prevede approfondimenti multimediali attivati automaticamente al momento di avvicinarsi al punto da visitare, è a portata di turista, ma anche di residente il costo del noleggio, per 4 o 3 euro a seconda dell’utilizzo. Complessivamente sono 80 i punti di interesse contenuti in Artway e dislocati lungo i 9 chilometri di percorso della Tremezzina. Il progetto è stato presentato venerdì 27 maggio; soddisfatto il sindaco Mauro Guerra, presenti alla “prima” di Artway anche Giuliano Galli (general manager Fai Como per Villa del Balbianello e la Torre del Barbarossa), Mara Sugni (in rappresentanza di Villa Carlotta) e Sara Monga (Antiquarium e isola Comacina).

Ampio servizio su La Provincia in edicola sabato 28 maggio 2016


© RIPRODUZIONE RISERVATA