Domaso, surfista di 78 anni  soccorso in mezzo al lago
L’uomo soccorso a Domaso

Domaso, surfista di 78 anni

soccorso in mezzo al lago

Non riusciva a tornare a riva. Sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Dongo,l’idroambulanza da Colico e il gommone di Lario Sicuro

Ore di apprensione, ieri pomeriggio, in Alto lago per un turista tedesco di 78 anni che, dopo essersi allontanato dalla riva con il surf, non ha fatto rientro alla base, facendo scattare l’allarme.

Pare si tratti di un habitué della zona, che già in passato si sarebbe trovato in difficoltà per un episodio analogo. Le ricerche hanno coinvolto i vigili del fuoco del Distaccamento di Dongo, intervenuti prontamente sul posto con il gommone e con il supporto dell’elicottero per la perlustrazione ad ampio raggio.

Nello specchio d’acqua antistante Domaso sono confluiti anche l’idroambulanza, giunta da Colico, e il gommone dell’operazione Lario Sicuro, mentre a riva un’ambulanza del Lariosoccorso di Dongo fungeva da supporto operativo.

Il surfista tedesco è stato individuato poco prima delle 18 nei pressi di una spiaggetta, visibilmente provato e infreddolito dopo le ore trascorse in acqua. Ai primi soccorritori è parso comunque in buone condizioni.

È stato poi trasportato all’ospedale di Gravedona per accertamenti.

(Marco Palumbo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA