Folla a Lariowood  Ciak e inseguimenti  con incidente vero
L’incidente sul lungolago di Argegno durante le riprese del film (foto Ultissimo Argegno)

Folla a Lariowood

Ciak e inseguimenti

con incidente vero

Argegno Controfigura della Aniston troppo veloce Ma c’erano altre tre (finte) Testarossa pronte da usare

Gas ai motori, si gira sul lago.

Una (falsa) Ferrari Testarossa che sfreccia sulla statale Regina nel cuore di Argegno, una Mini piena di telecamere, l’Alfa dei finti Carabinieri.

Un elicottero pronto a riprendere le scene dall’alto e uno spiegamento di oltre 250 operatori, tra produzione, addetti alla sicurezza e comparse. È questa la Hollywood che ieri ha fatto tappa ad Argegno tra l’emozione della maggior parte dei residenti e qualche disagio al traffico.

Così hanno preso il via, come da programma, le riprese del film Murder Mystery targato Netflix che dopo i ciak in centro Como, si è spostato sul lago dove rimarrà sicuramente fino al 7 agosto.

Nel cuore del paese, davanti alla piazza principale di Argegno, le auto impegnate nella folle corsa avrebbero infatti dovuto toccarsi a malapena, quel tanto che basta da creare adrenalina nello spettatore senza rovinare troppo le carrozzerie. Ma nella terza ripresa la Ferrari – guidata da una controfigura di Jennifer Aniston – ha preso la curva con troppa sportività e c’è stato un incidente vero. Nessuna conseguenza per gli stuntman a bordo

Oggi si replica da Carate a Laglio e da Laglio a Brienno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA