Griante, ladri nella villa delle vacanze  Derubata una famiglia inglese
Allarme sicurezza sul lago (Foto by Foto archivio)

Griante, ladri nella villa delle vacanze

Derubata una famiglia inglese

Venerdì prossimo incontro in Comune sulla sicurezza per studiare contromisure

I ladri sono tornati a colpire nel Comune del Centro lago, a una manciata di giorni dall’ignobile razzia messa a segno lo scorso 21 marzo all’interno dell’abitazione di Giulio Venini di via XX Settembre, mentre i familiari e i tantissimi conoscenti stavano dando al pensionato - molto conosciuto - l’ultimo saluto all’interno della chiesa parrocchiale.

Questa volta, ad essere presa di mira è stata un’elegante villetta in località Carsolina (località conosciuta ai più perché da lì parte la cosiddetta “variante” che porta sino a Rogaro di Tremezzo), abitata in taluni periodi dell’anno da una coppia residente nel Regno Unito. I ladri - data anche l’ubicazione (non proprio al centro dei riflettori del paese) - hanno potuto agire indisturbati. Dall’abitazione - secondo quanto si è appreso - mancherebbero un orologio, un pc e poco altro.

Di certo resta l’amaro in bocca per l’accaduto, oltre ai danni ai serramenti provocati per entrare in casa. Di sicuro, il livello di guardia si è alzato a Griante (dopo i furti degli ultimi mesi), come nel resto del Centro lago.

Ieri, il Comune ha confermato un appuntamento che era in cantiere ormai da qualche giorno e che verrà ufficializzato - attraverso manifesti ad hoc - a partire da questa mattina. Così, venerdì prossimo - 20 aprile - alle 21 - presso il salone polifunzionale dell’oratorio (a due passi dal Municipio) - si terrà l’atteso incontro sulla sicurezza aperto a tutti i cittadini, alla presenza di sindaci, carabinieri e polizia locale. Era già avvenuto un qualcosa di simile l’8 febbraio 2016 presso l’istituto comprensivo di Ossuccio al culmine dell’emergenza furti che aveva interessato Tremezzina, in particolare Lenno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA