Il vescovo a Tremezzina   «Il presepe in ogni casa»

Il vescovo a Tremezzina

«Il presepe in ogni casa»

Il messaggio del vescovo Oscar Cantoni durante la celebrazione durante il convegno dei presepisti

Tremezzina

«E’ importante che ci siano i presepi nelle chiese. Sarebbe altrettanto bello e importante che ci fossero in tutte le case e nei luoghi pubblici». E’ questo il “cuore” del lungo messaggio letto ieri pomeriggio dal vescovo Oscar Cantoni durante la celebrazione nella “sua” Tremezzo della messa conclusiva del quarantanovesimo convegno nazionale Aiap (Associazione italiana Amici del Presepio) promosso dalla sede Aiap di Tremezzina.

Ha molto insistito sulla presenza del presepe nei luoghi pubblici il “don Oscar” come qui viene affettuosamente chiamato, lui che è nato a Lenno e cresciuto a Tremezzo. «Siamo orgogliosi che Tremezzo e Tremezzina abbiano ospitato un evento nazionale che richiama al simbolo della cristianita’ e della venuta di Gesu’ nel mondo», le parole rivolte da don Luca Giansante, parroco di Tremezzo, ad una chiesa parrocchiale di San Lorenzo gremita. Significativo anche il bacio alla statua di Gesu’ Bambino a fine messa. Sempre ieri, penultimo giorno del convegno Aiap, apprezzati e sold out gli workshop di tecnica presepistica a cura dei maestri Antonio Pigozzi e Nicolo’ Celegato. Oggi dalle 9.30 alle 17 alle scuole di Tremezzo spazio alla mostra mercato aperta a tutti. Prima dei saluti, i presepisti visiteranno sempre oggi Villa Carlotta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA