Lago, turisti “last second”  «Ma è sempre pieno»
I visitatori nel parco di Villa Balbianello

Lago, turisti “last second”

«Ma è sempre pieno»

Prenotazioni all’ultimo per evitare il maltempo, con l’invasione di inglesi e tedeschi e l’incognita del traffico. Dal “Cadenabbia” all’ “Argegno”: «È la novità stagionale»

Le tantissime targhe straniere avvistate ieri sulla Regina se da un lato hanno segnato il debutto ufficiale del lungo week end di Pasqua dall’altro hanno anche certificato ciò che diversi albergatori e operatori del settore ventilavano da settimane. E cioè che molte prenotazioni quest’anno avrebbero seguito non tanto la strada più volte battuta in passato del last minute, bensì quella del last second. Con prenotazioni “oggi per oggi”.

E il perché è presto spiegato: il turista oggi più che mai viaggia con lo smartphone o il cellulare in bella vista, su cui consultare in tempo reale le previsioni meteo. La conferma arriva dal Grand Hotel Cadenabbia, quattro stelle per 190 camere.

«Questa mattina (ieri, ndr) il telefono ha squillato di continuo. Sono state riservate 12 camere in poco più di due ore. Di sicuro, le previsioni che inducono all’ottimismo da qui a Pasquetta hanno spinto diversi ospiti stranieri già presenti in Italia o in arrivo in mattina ad optare per il lago di Como. Si tratta in primis di turisti tedeschi”, fanno sapere dall’elegante struttura - di cui è general manager Flavio Tagliasacchi - a due passi da Villa Carlotta.

«Quasi tutti hanno prenotato per venerdì e sabato notte, con partenza domenica. Segno che il loro crono-programma delle vacanze pasquali prevede altre tappe prima del rientro a casa».

«Il meteo, con previsioni che si aggiornano di minuto in minuto, è la prima delle incognite con cui ci dobbiamo confrontare. Ormai in pochi istanti, con un qualsiasi cellulare, si ha un quadro delineato delle previsioni sul medio periodo. Ed è chiaro che in questo contesto il last second sta prendendo piede - afferma Paolo Peroni, consigliere Confcommercio e proprietario con la famiglia Peroni dell’Hotel Argegno e della Locanda Sant’Anna - Sarà per noi una Pasqua bella come meteo e come ospiti. C’è una comitiva danese per un anniversario di nozze».


© RIPRODUZIONE RISERVATA